MondoMilan 🔴⚫
@mondomilan

Per gli appassionati di calcio,amanti e tifosi del Milan! Unitevi in questo canale,troverete: @MondoMilan 🔴⚫ •News •Curiositá •Foto e video •Streaming di tutte le partite Admin: @Mondomilan_bot
600  
MondoMilan 🔴⚫
2019-06-15 

Idea Manolas per il Milan: Raiola si è mosso ma per il greco c'è un ostacolo

A più riprese nelle ultime stagioni si è parlato del possibile addio di Kostas Manolas alla ​Roma, le voci dalla Premier League e quelle legate alla Juventus non si sono però mai concretizzate e il centrale greco è rimasto in giallorosso, restando il pilastro difensivo dei vari tecnici che lo hanno allenato. Emerge adesso una nuova pista per il futuro di Manolas: secondo il Corriere della Sera, infatti, il centrale greco sarebbe stato proposto al ​Milan da Mino Raiola, agente del difensore. I rossoneri apprezzano e non poco il centrale ma non mancano ostacoli, problemi legati perlopiù all'ingaggio. Manolas vorrebbe infatti 6 milioni di euro a stagione, richiesta che non può essere soddisfatta dal Milan al momento. Sullo sfondo restano altre big italiane, la Juventus e il Napoli potrebbero essere destinazioni verosimili per il pilastro difensivo dei giallorossi, la cui clausola rescissoria ammonta a 36 milioni di euro.
@MondoMilan 🔴⚫️
MondoMilan 🔴⚫
2019-06-15 

Dall’Inghilterra: il Milan prova ad inserire Kessie nella trattativa per Torreira.

L'Arsenal chiede 35 milioni di sterline cash
Secondo quanto riportato da ArsenalJournal.com il nuovo Milan di Paolo Maldini sarebbe pronto ad offrire 35 milioni di sterline per il talento originario dell’Uruguay. Sembrerebbe che la società rossonera voglia inserire Franck Kessié nella trattativa ma che la società inglese sia interessata, nel caso di cessione, ad un’offerta di soli soldi. La società di Milano può fare leva sulla volontà dell’ex Sampdoria e della sua compagna di tornare in Italia, anche se sarà difficile convincere l’Arsenal a lasciare andare uno dei suoi migliori centrocampisti.
@MondoMilan 🔴⚫️
MondoMilan 🔴⚫
2019-06-15 

Milan, che regalo per Giampaolo: colpo da 40 milioni dall'Arsenal, primo sondaggio

​Il ​Milan ha reso ufficiale il nuovo ruolo di Paolo Maldini e al contempo ha accolto il ritorno di Zvonimir Boban, sempre in via ufficiale: adesso è già tempo di mercato, i rossoneri si muovono dunque per individuare i profili giusti per Marco Giampaolo e per rinforzare la squadra. Gli occhi degli uomini mercato sembrano puntati perlopiù sul centrocampo, oltre ai profili di Sensi e di Praet sta emergendo una pista ambiziosa per la linea mediana, un possibile ritorno importante in Serie A. Secondo La Gazzetta dello Sport, infatti, Maldini e Boban vorrebbero regalare a Giampaolo un giocatore ben noto al prossimo tecnico rossonero: Lucas Torreira dell'Arsenal, esploso in Italia proprio grazie alla Sampdoria di Giampaolo. I Gunners si sono assicurati Torreira per circa 30 milioni di euro e per farlo partire non saranno prese in considerazione offerte lontane dai 40 milioni, un'operazione che dunque sulla carta appare molto dispendiosa. I rossoneri puntano però sulla volontà del giocatore di tornare in Italia, senza considerare le intenzioni della fidanzata che spingerebbe per lasciare il Regno Unito: il Milan avrebbero già fatto un sondaggio con l'entourage del giocatore per comprenderne al meglio le intenzioni.
@MondoMilan 🔴⚫️
MondoMilan 🔴⚫
2019-06-15 

Si infiamma la corsa per Manolas: accordo raggiunto con il Napoli, ma il Milan non molla

​La trattativa tra il ​Napoli e Kostas Manolasentra nel vivo! Stando alle ultimissime indiscrezioni riportate da Sky Sport infatti, gli azzurri hanno trovato l'intesa economica con il giocatore: altissime le cifre - che non sono ancora state rivelate - che hanno fatto propendere il greco per dire si alla proposta di Aurelio De Laurentiis. Più defilato - ma sempre in corsa - il Milan, piazza gradita a Manolas ma incapace di pareggiare quanto offerto dal Napoli. I rossoneri chiedono uno sconto sulla clausola rescissoria di 36 milioni di euro che lega il centrale alla Roma, mentre i giallorossi continuano a chiederne il prezzo pieno. I partenopei puntano ad inserire delle contropartite tecniche: proposto Amadou Diawarà, con i capitolini che invece preferirebbero ​Dries Mertens (ipotesi più difficile). Sono ore decisive per il futuro dell'ellenico: chi la spunterà?
@MondoMilan 🔴⚫️
MondoMilan 🔴⚫
2019-06-15 

La Stampa - Donnarumma verso il Psg, affare da 60 milioni

Il quotidiano La Stampa pone l’accento sul mercato in uscita del Milan. Tra gli addii - si legge - oltre a Suso, dovrebbe esserci quello di Donnarumma. Le voci dell’approdo del portiere del portiere al Psg per circa 60 milioni sono sempre più forti.
@MondoMilan 🔴⚫️
MondoMilan 🔴⚫
2019-06-15 

Krunic non basta, servono altri centrocampista e un difensore: il punto sul mercato del Milan

​Dopo le ufficialità di Paolo Maldini, nuovo direttore tecnico e Zvonimir Boban, direttore operativo del ​Milan, si attende quella dell'allenatore. A sedere sulla panchina rossonera sarà Marco Giampaolo che nelle prossime ore sarà annunciato. Intanto però, i dirigenti lavorano già al mercato e se l'operazione Rade Krunic è stata chiusa con l'Empoli, sono aperte altre. Infatti, il bosniaco non basta, a centrocampo bisogna fare qualche altra cosa e anche in difesa manca un difensore centrale.
Secondo quanto rivela La Gazzetta dello Sport, in rosa ci sono solo tre centrali, ovvero Romagnoli, Caldara e Musacchio. Il nome che circola nell'ambiente milanista è quello di Joachim Andersen, 23 enne in forza della Sampdoria, ma sulle sue tracce c'è anche l'Arsenal. Per la mediana, come già detto, Krunic da solo non basta e quindi la pista Stefano Sensi non è stata abbandonata. Il classe '95 del Sassuolo piace sempre, ma a fargli concorrenza c'è Jordan Veretout, nel mirino del Napoli anche. Come ultima strada, complicata, ma fattibile, anche per la presenza di Giampaolo, è quella che porta a Dennis Praet, belga della Sampdoria.
@MondoMilan 🔴⚫️
MondoMilan 🔴⚫
2019-06-15 

UFFICIALE 🚨. MARCO GIAMPAOLO lascia la Sampdoria, a breve la firma con il Milan.

@MondoMilan 🔴⚫️
MondoMilan 🔴⚫
2019-06-14 

Milan, Biglia resta in bilico: il richiamo dei club argentini è sempre forte

A centrocampo, il Milan ha già perso Bakayoko, Mauri, Montolivo e Bertolacci. Ma c'è un altro centrocampista rossonero in bilico in vista della prossima stagione, cioè Lucas Biglia, su cui c'è il forte interesse di alcuni club argentini. Lo riferisce gazzetta.it .
@MondoMilan 🔴⚫️
MondoMilan 🔴⚫
2019-06-14 

Milan, questa mattina in sede nuovo contatto tra i rossoneri e i rappresentanti di Lovren:

il dialogo prosegue
Secondo quanto appreso da MilanNews.it, nelle scorse ore c'è stato un nuovo contatto tra il Milan e l'entourage di Dejan Lovren, difensore del Liverpool che piace molto ai rossoneri: i rappresentanti dei croati sono stati infatti questa mattina a Casa Milan per un colloquio con la dirigenza milanista.
@MondoMilan 🔴⚫️
MondoMilan 🔴⚫
2019-06-14 

UFFICIALE | Milan, Maldini direttore tecnico e Boban torna in società: comunicato e prime parole

​Da tempo il ​Milan attende di rendere ufficiale il nuovo ruolo di Paolo Maldini, che di fatto aveva già accettato, e adesso è arrivato il comunicato che rende effettiva questa nuova e importante responsabilizzazione nei confronti della bandiera rossonera. Sarà lui il nuovo direttore tecnico, questo il suo ruolo, e il Milan lo ha ufficializzato tramite i propri canali ufficiali. Ma non finisce qui: anche Zvonimir Boban avrà un ruolo nel nuovo assetto dirigenziale rossonero, è infatti ufficiale il ritorno del croato come Chief Football Officier. Maldini e Boban, spiega il sito ufficiale del Milan, lavoreranno a stretto contatto nei loro due nuovi ruoli. Questo il comunicato su Maldini: "AC Milan comunica di aver affidato a Paolo Maldini il ruolo di Direttore Tecnico del Club. In questa nuova veste lavorerà a stretto contatto con il nuovo Chief Football Officer Zvonimir Boban. L'ex capitano rossonero, dopo venticinque anni di gloriosa carriera da giocatore, passa così dal ruolo di Direttore dello Sviluppo Strategico dell'Area Sportiva alla Direzione Tecnica della stessa, occupandosi pertanto di tutte le sue attività e le priorità del momento, rappresentate dalla campagna trasferimenti, la pianificazione dei vari settori in vista del raduni estivi e degli impegni di precampionato". Queste le parole di Gazidis ariguardo: "Paolo esprime qualità e valori che sono alla base del nostro Club. Sono felice di averlo alla guida della nostra Area Sportiva. Con lui potremo puntare alla costruzione di un Club moderno formato da professionisti di altissima qualità. Sarà un cammino che faremo insieme, per un progetto impegnativo ma avvincente che richiederà grandi energie e dedizione. Sono certo che saprà trasferire la sua esperienza, la sua visione e la sua leadership. Paolo è parte integrante del Milan e conosce la via per arrivare al successo. Sarà per tutti un importante punto di riferimento". Ecco invece il comunicato ufficiale relativo a Boban: "AC Milan comunica la nomina di Zvonimir Boban come Chief Football Officer del Club. Boban sarà responsabile del coordinamento e della supervisione delle attività sportive, lavorando a stretto contatto con l'Amministratore Delegato Ivan Gazidis e il Direttore Tecnico Paolo Maldini. Zvonimir Boban torna a Milano e a Milanello, al centro del progetto di crescita avviato da Elliott la scorsa estate, con un solo obiettivo: riportare il Milan nell’élite del calcio mondiale". Anche in questo caso non manca il commento di Gazidis: "Sono molto emozionato nel dare il bentornato a Zvone nella sua Casa, nel nostro Milan. Per le sue caratteristiche, la sua esperienza e le sue capacità, sono certo che contribuirà in modo determinante alla crescita della nostra Area Sportiva e garantirà un valore aggiunto determinante nelle relazioni del nostro Club con le maggiori istituzioni calcistiche. Insieme a Paolo Maldini ho al mio fianco due manager di indiscussa qualità e competenza, in grado di trasferire la nostra visione e fare le scelte più adeguate per costruire un Milan sempre più competitivo e di successo".
Anche lo stesso Boban ha voluto esprimere la soddisfazione per il ritorno: "Sono molto felice di tornare nel mio amato Milan cercando di dare il mio contributo per riportarlo lì dove deve essere. Deve essere un club protagonista e vincente, perché questa è l'unica natura della sua storia. Ed è la natura del tifo dei nostri tifosi. Darò tutto me stesso per questa causa e per i nostri colori rossoneri. Quando Paolo mi ha chiamato per avere la mia disponibilità, sono salito in macchina e sono andato a Milano a casa sua, in piena notte, per capire lo stato delle cose. Dopo aver parlato con Ivan e la proprietà, tutto era chiaro ed eccomi qua, nella città, nel mio Club che amo e nella terra che mi ha dato tanto. Spero di poter ripagare tanta fiducia. Devo anche ringraziare il Presidente della FIFA Gianni Infantino che, seppur interista, è stato un vero amico e ha capito che questa era una chiamata simile a quell